Forhans Cup, Cigana e Maramotti vincono a Brasimone: il prossimo appuntamento è Roma

Forhans Cup, Cigana e Maramotti vincono a Brasimone: il prossimo appuntamento è Roma

È Massimo Cigana il protagonista dell’undicesima edizione del Triathlon Olimpico No draft di Brasimone, splendido lago che sorge in provincia di Bologna. È sua la quinta tappa della Forhans Cup che ha visto oltre 330 atleti al via, un incremento del 20% rispetto all’edizione 2018 sempre organizzata dal Forhans Team. Dopo essere uscito con oltre tre minuti di ritardo dalla frazione di nuoto, è in bici e nella corsa che ha fatto la differenza, recuperando gli avversari e staccando Stefano Rigoni sul traguardo di quasi un minuto. Terzo Leonardo Carletti, con oltre sei minuti di svantaggio.

Dominio assoluto di Fabia Maramotti nella prova femminile che ha regolato le avversarie sin dalla frazione di nuoto accumulando un vantaggio superiore al minuto e incrementandolo in bici, velocissima, prima di amministrare nella frazione di running. Seconda ad oltre quattro minuti Giulia Bedorin. Terza Chiara Galavotti.

Nella prova Super Sprint della domenica tra i giovani vittoria per Edoardo Bendinelli per i ragazzi davanti a Damiano Russo e Marco Ruffolo, e Alice Dolci per le ragazze davanti a Giorgia Schianchi e Sofia Poli.

RISULTATI TRIATHLON BRASIMONE

Ora l’attesa è tutta per l’ultima tappa della Forhans Cup con il ritorno nella Capitale. Sarà l’evento clou della stagione: il Revolution Triathlon Internazionale di Roma. Tre giorni di grande sport dal 25 al 27 ottobre che si chiuderà con la prova Sprint di domenica, quest’ultima inserita nel circuito Forhans Cup.

ISCRIZIONI TRIAHTLON SPRINT SILVER DI ROMA – REVOLUTION TRIATHLON INTERNAZIONALE DI ROMA


NOVITÀ FORHANS CUP

Le novità di questa stagione della Forhans Cup 2019 sono legate al cronometraggio, alle iscrizioni e alle classifiche che saranno gestiste sulla piattaforma Next Race e Endu. Un deciso passo in avanti del Forhans Team nell’ottica di garantire la più efficiente struttura organizzativa e tecnica per gli atleti, più moderna e immediata. Inoltre a fine stagione sarà consegnato un “Premio Fedeltà” agli atleti che parteciperanno a tutte le tappe, oltre a premiazioni per Società con montepremi in denaro. Sul sito ufficiale del Forhans Team infine sarà presente un’area interamente dedicata alla Forhans Cup dove sarà possibile trovare dopo ogni gara le classifiche aggiornate, sia di tappa che di circuito.

CALENDARIO GARE 2019 E FORHANS CUP

Archiviati il Triathlon Sprint Bronze di Montalto di Castro (14 aprile), il Triathlon Sprint Fiumicino di giovedì 25 aprile, il Triathlon Olimpico Bronze di Vico, la prova di Trevignano (29 giugno) e il trasloco sul lago di Brasimone con un triathlon Olimpico no draft Silver e un Super Sprint giovani e assoluti (13 e 14 luglio), a settembre (il 22) si va a Porto Ceresio per un triathlon Sprint Silver (quest’ultima non è inclusa nel circuito Forhans Cup ma valida per la Coppa Lombarda). Il ritorno nella Capitale sarà l’evento clou del nuovo anno con la novità Revolution Triathlon Internazionale di Roma: tre giorni di grande sport dal 25 al 27 ottobre che si chiuderà con la prova Sprint di domenica inserita nel circuito Forhans Cup.

ROMA CLASSICS

Il Revolution Triathlon Internazionale di Roma sarà anche l’ultima tappa di Roma Classics, un prestigioso circuito di quattro eventi della Capitale a partecipazione di massa che si uniscono per dare vita ad un progetto innovativo di grande richiamo internazionale. La XXV Acea Maratona Internazionale di Roma (7 aprile), la Rome Half Marathon Via Pacis (22 settembre), la Granfondo Campagnolo Roma (13 ottobre) e, appunto, il Revolution Triathlon Internazionale di Roma (25-26-27 ottobre). Eventi che godono del patrocinio di Roma Capitale, uniti in un sodalizio che ha dato vita a una delle più avvincenti sfide sportive. I quattro eventi, oltre ad offrire l’iscrizione agevolata per le combinate, mettono in primo piano gli sportivi che accetteranno la sfida di partecipare a due, tre o tutti gli eventi sportivi. A chi porterà a termine due sfide verrà consegnato il diploma di “Gladiatore di Roma”, chi ne chiuderà tre sarà iscritto nell’esclusiva lista dei “Cesari di Roma”, chi le completerà tutte sarà nominato “Imperatore Augusto” e riceverà una medaglia esclusiva coniata per gli imperatori.