Triathlon di Brasimone 2021, sabato 10 Triathlon Olimpico no draft e domenica 11 Triathlon Sprint

Massimo Cigana, vincitore dell’edizione 2019, conferma la sua presenza ad entrambe le gare!

Sabato 10 luglio andrà in scena l’12a edizione del Triathlon Olimpico No Draft di Brasimone, splendido lago che sorge in provincia di Bologna. Per la terza volta la gara sarà organizzata dal Forhans Team che l’ha inserita come tappa extra regione nel calendario della Forhans Cup, giunta al suo 18esimo anno di vita che la colloca tra i circuiti più longevi di tutta Italia. Si riconferma al anche Massimo Cigana, vincitore dell’edizione 2019. La manifestazione è frutto della collaborazione con il comitato regionale Fitri dell’Emilia Romagna e rientra nel circuito “Emilia Tri Cup 2021”.

IMPORTANTE: Le iscrizioni chiuderanno tassativamente
– Triathlon Olimpico lunedì 5 Luglio 2021 alle 23,30 – Triathlon Sprint martedì 6 Luglio 2021 alle 23,30 – e comunque al raggiungimento dei 300 atleti per ogni gara.

PROMOZIONE COMBINATA – Triathlon Olimpico + Triathlon Sprint € 95,00.

 

ISCRIZIONI TRIATHLON OLIMPICO SILVER NO DRAFT BRASIMONE

 ISCRIZIONI TRIATHLON SPRINT SILVER BRASIMONE

Due gli appuntamenti. Il main event prenderà il via sabato alle ore 15:00, un triathlon su distanza Olimpica (1.5 km di nuoto, 40 km di ciclismo e 10 km di running) in regime di No Draft (senza scia) garantendo grande appeal per gli amanti delle lunghe distanze pronti ad avventurarsi in prove di Iron Man e mezzo Iron Man. Il giorno successivo con partenza alle ore 10:00 un Triathlon Sprint (750m nuoto, 20 km ciclismo, 5 km running).

LOCATION

Il lago di Brasimone è un luogo magico al confine tra l’Emilia Romagna e la Toscana a 860 metri di altezza rispetto al livello del mare. Il Parco Regionale dei Laghi di Suviana e Brasimone (conosciuto anche come Parco dei Laghi) si estende su un’area di 3.833 ettari nei Comuni di Camugnano, Castel di Casio e Castiglione dei Pepoli in provincia di Bologna, nel settore centrale dell’Appennino Bolognese, con un’altitudine che varia dai 468 ai 1.283 metri sul livello del mare.

Il parco si caratterizza per la sua collocazione, estendendosi su due ampi bacini di origine artificiale, gli splendidi specchi d’acqua di Suviana e Brasimone, risalenti al secolo scorso. La dorsale formata dal monte di Stagno e dal monte Calvi si prolunga separando le valli dei torrenti Brasimone e Limentra di Treppio, principali immissari dei due laghi. L’importanza storica del parco è caratterizzata da richiami del medioevo ben visibili, lasciando tracce nei borghi come Bargi, Baigno, Badi e Stagno. Particolarmente affascinante è il borgo di Chiapporato, ormai in abbandono, con le belle case in sasso sovrastate dal ripido versante del monte Calvi.