Triathlon Olimpico Lago di Vico, Giulio Pugliese e Silvia Merola trionfano nel “Paese delle Meraviglie” 

Triathlon Olimpico Lago di Vico, Giulio Pugliese e Silvia Merola trionfano nel “Paese delle Meraviglie” 

Classifica generale – Uomini

Classifica generale – Donne

“Sembrava di correre nel Paese delle Meraviglie”. Così all’arrivo Giulio Pugliese, vincitore della 15esima edizione del Triathlon Olimpico del Lago di Vico. Una gara molto tecnica contraddistinta da un percorso magico nel verde della Riserva Naturale del Lago di Vico, a Ronciglione. Salite, discese, strappi improvvisi e sterrato: un tracciato unico per quella che è considerata una delle gare di triathlon tra le più belle del Lazio. La prova è valida anche per la Forhans Cup. 

Tra le donne vittoria di Silvia Merola che dopo aver tagliato il traguardo ha espresso tutta la sua emozione raccontando un aneddoto speciale: “Sono tornata a disputare questa gara a 5 anni di distanza dall’ultima volta. Quel giorno ero incinta e ancora non lo sapevo. Oggi sono di nuovo qui e ho vinto. Uno scenario magnifico, tra il verde bellissimo illuminato dai raggi di sole. Sono felicissima”. 

Pugliese e Merola protagonisti assoluti, giunti all’arrivo con ampi distacchi sui loro inseguitori. Secondo tra gli uomini Valerio Cattabriga, terzo Luca Filipponi. Tra le donne seconda Laura Casasanta, terza Maia Brunetti. 

Il vincitore ha anche analizzato la sua prestazione: “Sono partito forte nel nuoto, più di quanto previsto e così ho preso un buon vantaggio da sfruttare in bici dove non ho spinto tantissimo per permettere al mio compagno di squadra di rientrare nel gruppo di testa. Poi ho visto gli altri un po stanchi e con Cattabriga abbiamo preso il largo. Il percorso di corsa è davvero bello, sembra di stare nelle favole, una frazione molto muscolare. Un bel risultato e un buon allenamento in vista dei prossimi appuntamenti”.