Triathlon Sprint Silver di Trevignano Romano, trionfo dei giovani: vincono Leonardo Carletti (19 anni) e Chiara Massari (17 anni)

Triathlon Sprint Silver di Trevignano Romano, trionfo dei giovani: vincono Leonardo Carletti (19 anni) e Chiara Massari (17 anni)

Foto Roberto Dalmazi (Foto in Corsa)

È all’insegna dei giovani l’11^ edizione del Triathlon Sprint Silver di Trevignano Romano organizzato dal Forhans Team e valida come prima tappa della Forhans Cup. Primi al traguardo sono il 19enne Leonardo Carletti e la 17enne Chiara Massari.

Un dominio assoluto per i due triathleti del Team Leone che hanno gestito la gara al comando sin dalla frazione di nuoto fino alla linea di arrivo. Carletti ha chiuso con il tempo di 55:31 con oltre trenta secondi vantaggio sul secondo classificato, Sandro Maria Crocelli del team CCP Asd, e oltre un minuto sul terzo Davide Salati del Team Minerva Roma.

La Massari ha invece trionfato col tempo di 1:06:22 lasciando il vuoto alle sue spalle. Al secondo posto con quasi due minuti di distacco Silvia Merola del Latina Triathlon, terza Anna Quagliario dell’Udine Triathlon.

Una meravigliosa giornata di sport sulle rive del Lago di Bracciano, baciato quest’oggi da una delle prime giornate estive di questo 2018 e accolta da tantissimi tifosi che hanno spinto gli atleti ad ottenere ottime performance. Quasi 30 gradi li hanno accompagnati nelle tre discipline. Buona anche la temperatura dell’acqua che ha permesso di nuotare senza l’utilizzo della muta.

Con oltre 340 partenti, il Triathlon Sprint Silver di Trevignano Romano si conferma quindi un appuntamento clou della stagione 2018 del Forhans Team grazie anche al fascino del suo percorso. Già a partire dal nuoto con uno specchio d’acqua limpidissimo ed estremamente piatto. Poi la suggestiva frazione di ciclismo sulle strade del lungolago fino al giro di boa a Bracciano sotto lo sguardo attento del castello Odescalchi per poi far ritorno sulle rive di Trevignano Romano per lo sprint finale di corsa.

Leonardo Carletti a fine gara: “Sono partito forte perché sapevo che avrei potuto pagare qualcosa sulla corsa visto il caldo di oggi, ho spinto tanto anche all’uscita della zona cambio, volevo garantirmi un buon vantaggio per arrivare primo al traguardo. Sono molto contento”.

Chiara Massari a fine gara: “Oggi me la sentivo, stavo bene, mi alleno quasi tutti i giorni con le mie compagne che sono tutte molto forti. Oggi ho dato tutto quello che avevo”.

 

Classifica generale femminile

Classifica generale maschile